ANAC

AGGIORNAMENTI SU IPPODROMO CAPANNELLE

15/2/2019

"Faremo tutto quanto in nostro potere per mantenere aperti i cancelli di Capannelle". 

Così oggi l'Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini di Roma Capitale, Daniele Frongia, al termine dell'incontro con i rappresentanti di Hippogroup e dell'assessorato allo sport sulla situazione di impasse dell'ippodromo romano.

Hippogroup, che gestisce le corse in concessione, non intende riconoscere al Comune un canone da 2,4 milioni, comprensivo degli anni passati di attività.

"Abbiamo nuovamente ribadito le preoccupazioni sulla gestione dell'ippodromo e del personale che vi lavora e collabora al suo interno, richiedendo come prima cosa alla Hippogroup di far regolarmente svolgere le giornate di corse già concesse dal Ministero stesso per questi primi mesi del 2019 - ha aggiunto Frongia - in questo momento Hippogroup attende l'incontro presso il Ministero preposto per capire come si stia evolvendo la situazione dell'ippica nazionale.

A tal proposito la società si riserva ogni decisione in merito all'esito dell'incontro, si relazionerà poi con il Comune circa il prosieguo delle attività. Stiamo lavorando con gli uffici - conclude - su due fronti molto impegnativi: al bando, fortemente rallentato dalla presenza di diversi abusi all'interno di Capannelle, di occupanti abusivi e dalla non collaborazione del concessionario per i sopralluoghi necessari per la verifica della consistenza degli stessi, nonchè ad una seria proposta di soluzione temporanea in attesa del pronunciamento del giudice sull'entità del canone concessorio".